Fontanellato

Member of the

Fontanellato è un tipico paese padano che fonda la propria ricchezza sull’agricoltura e la trasformazione dei prodotti agricoli. La produzione ormai specializzata in cereali, foraggi, pomodoro è favorita da terreni fertili, del tutto piani e irrigui e da una alta meccanizzazione. L’allevamento di bovini e suini con una forte produzione di latte alimenta il fiorente settore dell’industria alimentare che, da tempo, conta numerosi caseifici (il 95% del latte prodotto viene lavorato), magazzini di stagionatura del parmigiano reggiano e salumifici.

LA ROCCA SANVITALE

Il visitatore viene scoprendo quasi all’improvviso la Rocca di Fontanellato, percorrendo strette strade di impianto medioevale, dove si aprono minute botteghe sotto bassi portici dagli architravi in legno e dalle rustiche pilastrature. E appena s’intravvede l’isolato e solitario castello lo spazio, che prima appariva angusto e tortuoso sembra dilatarsi, espandersi in una vastità difficile da misurare.

La Rocca, circondata da una grande fossato - "peschiera" non casualmente è detto nei documenti antichi - si presenta con un’eleganza aristocratica singolare, che la rende inconfondibile nel pur vario e ricco panorama di castelli, che dal Po alla montagna, punteggiano il territorio di Parma.

Caratteristiche

Attenzione alla qualita’ urbana, recupero del centro storico, degli edifici e dei monumenti di pregio, impegno per la mobilita’ sostenibile (realizzazione di piste ciclabili) e per una citta’ a misura di tutti, compresi bambini e disabili.

Requisiti

Valorizzazione dei prodotti gastronomici, della ristorazione di qualita’, l’educazione al gusto e la cultura della buona tavola attraverso la rassegna “La dispensa dei Sanvitale”, "Il gusto della cultura", "L’europa in piazza" e altre iniziative.

Per il turista interessato, Fontanellato offre occasioni di acquisto anzitutto nei generi di produzione tipica: salumi e formaggio parmigiano-reggiano. Culaccia, culatello, fiocchetto, spalla, salame e il cosiddetto "cappello da prete" si trovano nei negozi e nei laboratori artigianali.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.stradadelculatello.it. Per il parmigiano ci si può rivolgere direttamente ai caseifici che espongono la classica insegna della forma con la scritta "vendita diretta": il consorzio garantisce genuinità e prezzo. Un settore da tempo vivo è anche quello del restauro del mobile e dell’antiquariato; in paese sono presenti vari laboratori che trattano il nuovo e i pezzi originali.

Prodotti tipici del territorio

Tra i salumi primeggiano culaccia, culatello e spalla cotta (servita anche calda con fagioli e cipolle); "tortelli d’erbetta", ravioli di verdura e ricotta conditi con abbondante formaggio parmigiano e burro fuso, bomba di riso con piccioni, riso alla parmigiana, anolini e cappelletti, trippa alla parmigiana, anatra e faraona arrosto, lepre in salmì, coniglio alla cacciatora, scaloppe alla parmigiana, crostate di frutta, zabaione, e dolci frutto della creatività della pasticceria locale